Luciano Corradiniposted: 30/8/2021 at 18:18:22
ha appena compiuto 86 anni fra gli abbracci di nipotine e nipotini. Vorrei presentarvelo. Lo chiamo Amicizia, perché per lui l’amicizia è un apostolato.
Io sono Lux, e tu? - mi accolse con dolcezza.
Io sono Michi! Cominciamo subito con schiettezza? Lei è sottosegretario di Stato! - risposi timidamente.
Tu sei deputato della Repubblica, ma intuisco che sei come me: spontaneo e sincero!
Lux era uno dei massimi esperti di pedagogia, docente universitario e presidente nazionale della relativa associazione, autore di pubblicazioni fondamentali. Fu chiamato al governo come tecnico per i suoi meriti.
Non ero mai stato al ministero dell’istruzione! Affrontai la lunga e larga scalinata con le gambe agitate ma solide. I carabinieri all’ingresso mi indirizzarono all’ufficio attiguo per chiedere il lasciapassare. Ma l’impiegato mi disse: Il Signor Sottosegretario scende subito! Allora non avrebbe esibito lo studio grande come una piazza, le poltrone prussiane, il tè porcellanato!
Mi incamminò verso un bar di Trastevere, all’aperto: Qui fanno il caffè napoletano!
L’appuntamento seguiva una mia richiesta di aiuto per una mozione che non veniva inserita nell’ordine del giorno della camera.
Sono elettrizzato dalla tua mozione! - iniziò Lux - Non cambierei neanche una virgola!
Galeotta fu proprio quella mozione con cui impegnavo l’esecutivo a rendere effettivo l'insegnamento della Costituzione e dell'Educazione Civica nelle scuole. Avevo ottenuto firme prestigiose: Mattarella, Boffardi, Bindi, Bassanini, Bianchi, Bonsanti, Guerzoni, Russo Jervolino, Melandri e decine di altre colleghe e colleghi.
Fra Lux e me iniziarono colloqui, telefonate, corrispondenze, in cui a volte furono coinvolte sua moglie Bona e la mia Maria.
Michi: Il tuo libro “A noi è andata bene”, è un dono meraviglioso all’umanità. Narri l’umano e il divino attraverso la cronaca familiare, rendendo la quotidianità didattica e poesia. Cosa è peraltro il Vangelo, se non il reportage lirico della concezione cristiana? Oggi si direbbe on the road.
Lux: Concordo con l’epigrafe del tuo sito internet, la cosa più importante non è ricevere, ma dare. Chi prega solo per avere, tratta Dio come se fosse uno schiavetto, senza percepirNe l’essenza, come un bimbo che voglia solo le caramelle e non si accorga di avere una mamma.
Michi: Raccontami delle scarpette di Cicillo!
Lux: Le raccolsi e le guardai a lungo: piccoline, impolverate, ancora calde per le corse in cortile e sul prato. Ben presto non gli sarebbero più andate. Il mio paperonzolo, che a tavola parlava con l’automobilina, che sgambettava sul divano, diventerà grande. Non ricorderà più le scarpette; non sospetterà neppure di essere stato quel bambino.
Michi: È struggente… anche io abbracciavo Luca e assaporavo il profumo dei suoi capelli sudati di gioia… ed ero felice… Non sono favole, ma l’angolo impagabile della vita, che forse è una favola.
Lux: E Attilio una mattina mi disse: “Noi siamo due fratellini”. Spero che anche da adulto mi accetterà come “fratellino”, la parola più bella che un figlio possa dire al suo papà. Mi dimostravano una simpatia e un credito che mi commuovevano e mi stupivano, i miei pargoletti... mi educavano all’essere, esserci, ascoltare, capire, sentire, vivere accanto.
Michi: Tu per me sei un maestro.
Lux: Che tenerezza… le medesime lunghezze d’onda… ricetrasmittenti fra loro compatibili… Ti penso spesso, ti rileggo a pezzetti, con la nostalgia per la mozione Del Gaudio.
Lux: Suonare insieme un canto che avevamo dentro l'anima entrambi… siamo tutti fratelli… di una fratellanza che non si riesce a riconoscere in tutti, ma quando accade, si recupera la fiducia o almeno la speranza che lavorare per questo riconoscimento reciproco non sia come un cercare di vuotare il mare con un cucchiaio.
Lux: È stata approvata la nostra legge di iniziativa popolare, la n. 92 del 2019. Studentesse e studenti avranno sui banchi Costituzione e Legalità. Quello che volevi tu e che volevo io si è giuridicamente attuato. E la cosa più importante che ci abbiamo guadagnato è la nostra amicizia, che collega due pezzi di storia della nostra vita repubblicana. Tu sei l’ala creativa, che citerò nel mio prossimo volume ricordando i tuoi; io l’ala rompiscatole, che incalza le autorità competenti.
Michi: Udire la tua voce ha trasformato questo cielo cupo e piovoso del golfo in una giornata di sole.
Lux: Anche la mia finestra si è rischiarata; e soprattutto ho potuto contemplare Torre Annunziata come città del pensiero e del sentimento. Questa notte la nave parte da Civitavecchia, con un migliaio di ragazze e ragazzi e sbarcherà domattina a Palermo, per ricordare Falcone e Borsellino. Come vedi, abbiamo ancora molte battaglie da fare, ciascuno con il fiato e il cuore che ha.
Lux: E' bello questo tuo credere e insieme credere di non avere fede. Sono gli scherzi di un Signore, che si vela e si svela per ragioni e in tempi da noi non controllabili. Eppure qui sta il segreto della fede. Credere nonostante: nonostante la montagna del dubbio, dell'oscurità, del dolore: sicuri che una ragione ci sarà per questo mistero. Per adesso il bene che ci vogliamo, essendoci incontrati fra miliardi di persone soggiornanti temporaneamente su questa terra, è un notevole squarcio di luce, utile a farci intravedere la bellezza e la bontà della vita.
Lux: La tua vibrata protesta al prefetto di Napoli assomiglia a una delle lettere di don Milani ai giudici. Tu, come maestro, cerchi di essere per quanto puoi “profeta”, di “indovinare negli occhi dei ragazzi le cose belle che essi vedranno chiare domani e che noi vediamo solo in confuso”, mentre il Prefetto “vede solo ciò che è legge stabilita” dimenticando anche quello che la legge gli consentirebbe di fare.
Michi: Non so se mi basterà la vita per ringraziarti. È entusiasmante esserci trovati.



back to the index













 
Archivio Notizie

< Ottobre2021 >
S M T W T F S
      1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31       

Mese corrente
Anno corrente

Anno precedente

Due Anni fa

Tre Anni fa

Links
>> micheledelgaudio.it
>> 1893.tv Facebook
>> Interviste
 

Web design: © 2010. Einsteinweb